COME PREPARARE IL TERRENO DEL NOSTRO GIARDINO PER LA SEMINA
COME PREPARARE IL TERRENO DEL NOSTRO GIARDINO PER LA SEMINA
Inviato da millasur il Mer, 03/17/2021 - 11:48

Avere il proprio orto richiede una serie di cure e processi per ottenere i risultati attesi. Per fare questo è molto importante preparare il campo correttamente e con strumenti ottimali per il lavoro.

La preparazione del terreno è un compito essenziale perché il vostro giardino o orto si sviluppi bene. Inoltre, l'apporto di fertilizzante organico restituirà al suolo la fertilità e le qualità fisiche che sono state perse con le piantagioni precedenti, fornendo le condizioni necessarie per crescere sani e forti.

La pulizia del suolo è essenziale. Quindi la prima cosa da fare è rimuovere le erbacce e l'erba che è apparsa per evitare di danneggiare la successiva piantagione. È anche importante rimuovere le pietre, la spazzatura o qualsiasi tipo di rifiuto che impedisce la crescita delle nostre piante.

Le erbacce appaiono durante tutto l'anno, quindi è consigliabile rimuoverle periodicamente. Potete aiutarvi con strumenti come pale o zappe.

Questo passo è cruciale. Lavorare il terreno a una profondità di 20 - 30 cm è la cosa giusta da fare se avete intenzione di seminare. Per facilitare il lavoro, si consiglia di usare macchinari come zappatrici o motozappe.

Le nostre macchine hanno una serie di caratteristiche che renderanno il vostro lavoro molto più facile. Il loro design, le dimensioni e la versatilità li rendono essenziali per i lavori agricoli. Risparmierete tempo e migliorerete la produttività.

Con loro potrete rivoltare il terreno e rompere le zolle per ottenere un substrato soffice e sciolto dove le radici possono espandersi senza difficoltà.

Abbiamo anche una vasta gamma di accessori per zappatrici e motozappe, come spandivoltafieno, falciatrici, rimorchi di trasporto per zappatrici, set di ruote (pneumatiche e metalliche) e altri accessori di cui puoi aver bisogno per ottenere migliori risultati.

Una corretta concimazione è la chiave per ottenere un substrato ottimale che possa nutrire le radici in modo che le piante germoglino nel modo migliore. Ci sono diversi tipi di fertilizzanti, come quelli organici, minerali, organismi viventi o compost.

Quando avrete il vostro compost, dovrete mescolare il terreno con questa materia organica, in modo che recuperi i nutrienti che ha perso nelle coltivazioni precedenti.

Assicuratevi di innaffiare il terreno prima della semina o della piantagione e mantenetelo umido durante il processo di crescita. Compiendo questo processo, possiamo cominciare a pianificare quali colture semineremo per godere della bellezza e... dei sapori che ci dà la terra!

Speriamo che questo articolo sia stato utile, per tenervi informati su tutte le nostre novità e consigli, non dimenticate di seguirci sulle nostre reti.